fbpx

Attestazioni SOA

Che cosa è l'attestazione SOA

Offriamo servizi di consulenza alle imprese in base alla nostra esperienza ed al aggiornamento normativo continuo.

Le imprese che intendono eseguire lavori pubblici su tutto il territorio nazionale, per importi superiori a €150.000, devono essere in possesso di un Attestato di Qualificazione rilasciato da una SOA (Società Organismo di Attestazione) regolarmente autorizzata dall'Autorità per la vigilanza dei Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture.

Le Imprese sono qualificate dalle SOA per categorie di opere generali (OG), per categorie di opere specializzate (OS), nonché per le prestazioni di sola costruzione e per le prestazioni di progettazione e costruzione e classificate nell’ambito delle categorie loro attribuite, secondo importi definiti classifiche. L’attestazione di qualificazione in una categoria abilita l’Impresa a partecipare alle gare ed eseguire lavori nei limiti della propria classifica incrementata di un quinto.

Per ottenere l'attestato SOA occorre dimostrare di aver eseguito dei lavori che possono essere pubblici, privati o realizzati in proprio.

Se avete lavori svolti negli ultimi 15 anni (*Decreto sblocca cantieri) che sommati tra loro formano un fatturato complessivo superiore a euro 232.200, probabilmente siete in possesso dei requisiti richiesti.

L'attestato di qualificazione SOA ha validità quinquennale (con l'obbligo della verifica di validità al terzo anno) e viene valutata sulla base di un'analisi tecnica ed economica che può arrivare fino agli ultimi quindici esercizi di attività dell'impresa, precedenti alla richiesta di qualificazione.

Il nostro servizio

Mediante un attento chek-up procediamo alla verifica dei requisiti di ordine generale e speciale finalizzato ad individuare le categorie e le classifiche di attestabilità. Offriamo assistenza durante tutto il percorso di attestazione; supporto alla redazione dei certificati di esecuzione dei lavori svolti per enti pubblici o committenti privati; assistenza nell'iter formale per la presentazione della documentazione alla SOA fino al rilascio dell'attestazione.

Richiedere l'ATTESTAZIONE SOA da noi significa:

  • Tempi rapidi di qualificazione (20 giorni dal deposito di tutta la documentazione)
  • Analisi dei requisiti di attestabilità gratuito
  • Assistenza per tutto il percorso di attestazione
  • Preventivo gratuito
  • Garanzia del costo di attestazione ai valori minimi di legge
  • Sostegno durante tutta la validità dell'attestato per massimizzarne la gestione e l'utilizzazione
  • Nessun impegno contrattuale fino all'invio della documentazione per la richiesta dell'attestazione
  • Consulenza a 360° in materia di Appalti Pubblici
  • Aggiornamento alle normative di settore.

Inoltre, per la professionalità che ci contraddistingue, svolgiamo la consulenza senza costi aggiuntivi rispetto alle tariffe minime indicate dall'Autorità della Vigilanza dei lavori Pubblici.

Per le Attestazioni fino alla II classifica offriamo una riduzione della tariffa di attestazione fino al 20%

I

fino a euro

258.000

II

fino a euro

516.000

III

fino a euro

1.033.000

III-bis

fino a euro

1.500.000

IV

fino a euro

2.582.000

IV-bis

fino a euro

3.500.000

V

fino a euro

5.165.000

VI

fino a euro

10.329.000

VII

fino a euro

15.494.000

VIII

oltre euro

15.494.000

OG1 Edifici civili e industriali
OG2 Restauro e manutenzione dei beni immobili sottoposti a tutela
OG3 Strade, autostrade, ponti, viadotti, ferrovie, metropolitane
OG4 Opere d'arte nel sottosuolo
OG5 Dighe
OG6 Acquedotti, gasdotti, oleodotti, opere di irrigazione e di evacuazione
OG7 Opere marittime e lavori di dragaggio
OG8 Opere fluviali, di difesa, di sistemazione idraulica e di bonifica
OG9 Impianti per la produzione di energia elettrica
OG10 Impianti per la trasformazione alta/media tensionee per la distribuzione dienergiaelettrica in corrente alternata e continua ed impianti di pubblica illuminazione
OG11 Impianti tecnologici
OG12 Opere ed impianti di bonifica e protezione ambiente
OG13 Opere di ingegneria naturalistica
OS1 Lavori in terra
OS2-A Superfici decorate di beni immobili del patrimonio culturale e beni culturali mobili di interesse storico, artistico, archeologico ed etnoantropologico
OS2-B Beni culturali mobili di interesse archivistico e librario
OS3 Impianti idrico-sanitario, cucine, lavanderie
OS4 Impianti elettromeccanici trasportatori
OS5 Impianti pneumatici e antintrusione
OS6 Finiture di opere generali in materiali lignei, plastici, metallici e vetrosi
OS7 Finiture di opere generali di natura edile
OS8 Opere di impermeabilizzazione
OS9 Impianti per la segnaletica luminosa e la sicurezza del traffico
OS10 Segnaletica stradale non luminosa
OS11 Apparecchiature strutturali speciali
OS12-A Barriere stradali di sicurezza
OS12-B Barriere paramassi, fermaneve e simili
OS13 Strutture prefabbricate in cemento armato
OS14 Impianti di smaltimento e recupero dei rifiuti
OS15 Pulizie di acque marine, lacustri, fluviali
OS16 Impianti per centrali di produzione energia elettrica
OS17 Linee telefoniche ed impianti di telefonia
OS18-A Componenti strutturali in acciaio
OS18-B Componenti per facciate continue
OS19 Impianti di reti di telecomunicazione e di trasmissione dati
OS20-A Rilevamenti topografici
OS20-B Indagini geognostiche
OS21 Opere strutturali speciali
OS22 Impianti di potabilizzazione e depurazione
OS23 Demolizione di opere
OS24 Verde e arredo urbano
OS25 Scavi archeologici
OS26 Pavimentazioni e sovrastrutture speciali
OS27 Impianti per la trazione elettrica
OS28 Impianti termici e di condizionamento
OS29 Armamento ferroviario
OS30 Impianti interni elettrici, telefonici, radiotelefonici e televisivi
OS31 Impianti per la mobilità sospesa
OS32 Strutture in legno
OS33 Coperture speciali
OS34 Sistemi antirumore per infrastrutture di mobilità
OS35 Interventi a basso impatto ambientale

Requisiti di ordine speciale (Lavori eseguiti e lavori di punta)

 

ENTRAMBI I REQUISITI VANNO RISPETTATI

 

 

 

LAVORI DI PUNTA TRE ALTERNATIVE

Classifica
richiesta

Importo della
classifica

Somma totale
dei lavori

nella categoria richiesta

Esecuzione
1 lavoro
nella categoria richiesta

Esecuzione
2 lavori
nella categoria richiesta

Esecuzione
3 lavori
nella categoria richiesta

 

FINO A

90% dell’importo
della classifica richiesta

40% dell’importo
della classifica richiesta

55% dell’importo
della classifica richiesta

65% dell’importo
della classifica richiesta

I

258.000

232.200

103.200

141.900

167.700

II

516.000

464.400

206.400

283.800

335.400

III

1.033.000

929.700

413.200

568.150

671.450

III-bis

1.500.000

1.350.000

600.000

825.000

975.000

IV

2.582.000

2.323.800

1.032.800

1.420.100

1.678.300

IV-bis

3.500.000

3.150.000

1.400.000

1.925.000

2.275.000

V

5.165.000

4.648.000

2.066.000

2.840.750

3.357.250

VI

10.329.000

9.296.100

4.131.600

5.680.950

6.713.850

VII

15.494.000

13.944.600

6.197.600

8.521.700

10.071.100

VIII

20.658.000

18.592.200

8.263.200

11.361.900

13.427.700

 

 

OLTRE LA SECONDA CLASSIFICA OBBLIGO DEL CERTIFICATO DI QUALITA' 

Cifra d'affari in lavori - Adeguata dotazione di attrezzature tecniche - Adeguato organico medio annuo

 

1.
Cifra d’affari in lavori

2. Attrezzatura tecnica

3. 
Organico Medio Annuo

due alternative

 

Pari al 100% della classifica richiesta

Pari al 2% della cifra di affari in lavori 

Costo complessivo personale dipendete pari al 15% cifra di affari di cui il 40% per personale operaio

Costo complessivo personale dipendete pari al 10% cifra di affari di cui l’80% per personale tecnico laureato o diplomato

Classifica richiesta

costo complessivo 15%

di cui costo operaio 
40%

costo complessivo 10%

di cui tecnico 80%

I

258.000

5.160

38.700

15.480

25.800

20.640

II 

516.000

10.320

77.400

30.960

51.600

41.280

III 

1.033.000

20.660

154.950

61.980

103.300

82.640

III-bis

1.500.000

30.000

225.000

90.000

150.000

120.000

IV 

2.582.000

51.640

387.300

154.920

258.200

206.560

IV-bis

3.500.000

70.000

525.000

210.000

350.000

280.000

5.165.000

103.300

774.750

309.900

516.500

413.200

VI

10.329.000

206.580

1.549.350

619.740

1.032.900

826.900

VII

15.494.000

309.880

2.324.100

929.640

1.549.400

1.239.520

VIII

20.658.000

413.160

3.098.700

1.239.480

2.065.800

1.652.640

Direzione tecnica

Il ruolo di direttore tecnico può essere ricoperto dal titolare dell’impresa, dal legale rappresentante, dal socio, dall’amministratore, da un dipendente o da un professionista esterno in possesso di contratto d’opera professionale regolarmente registrato.

I soggetti che alla data di entrata in vigore del Codice svolgevano la funzione di direttore tecnico presso un esecutore di contratti pubblici e in possesso alla medesima data di una esperienza almeno quinquennale, fatto salvo quanto disposto dall'articolo 146, comma 4, del Codice, possono continuare a volgere tali funzioni.

Per iscrizioni con classifica pari o inferiori alla III-bis (euro 1.500.000,00), l direttore tecnico deve possedere alternativamente uno dei seguenti requisiti:

  • Laurea in ingegneria, architettura o altro equipollente titolo di studio previsto nei paesi dell’Unione Europea; 

  • Laurea breve o diploma universitario in ingegneria, architettura o altro equipollente titolo di studio previsto nei paesi dell’Unione Europea; 

  • Diploma di geometra o di perito industriale edile o equivalente titolo di studio tecnico;

  • Esperienza acquisita come direttore di cantiere da dimostrare con idonei certificati di esecuzione dei lavori diretti per almeno 5 anni o iscrizione all'ANC; 

  • I soggetti che in data 01/03/2000 svolgevano la funzione di Direttore Tecnico possono conservare tale incarico presso la stessa impresa. 

Per iscrizioni con classifica pari o superiori alla IV(euro 2.582.000,00) il direttore tecnico deve possedere alternativamente uno dei seguenti requisiti:

  • Laurea in ingegneria, architettura o altro equipollente titolo di studio previsto nei paesi dell’Unione Europea;

  • Laurea breve o diploma universitario in ingegneria, architettura o altro equipollente titolo di studio previsto nei paesi dell’Unione Europea; 

  • Diploma di geometra o di perito industriale edile;

  • I soggetti che in data 01/03/2000 svolgevano la funzione di Direttore Tecnico possono conservare tale incarico presso la stessa impresa.

Per iscrizioni nelle categorie OG2, OS2-A, OS2-B e OS25 (con classifica di qualsiasi importo) il direttore tecnico deve possedere alternativamente uno dei seguenti requisiti:

  • OG2: laurea in architettura o in conservazione di Beni Culturali. 

  • OS2-A e OS2-B: restauratori dei beni culturali in possesso dei requisiti di cui agli articoli 29 e 182 del codice dei beni culturali e del paesaggio di cui al decreto legislativo 22 gennaio 2004 n. 42.  
    (per la qualificazione in I e II calssifica, fino all’emanazione dei decreti sopra citati, la dire­zione tecnica può essere affidata anche ad un soggetto dotato di esperienza quinquennale acquisita in lavori appartenenti alle suddette categorie da comprovare con idonei certificati di esecuzione dei lavori vistati dall’autorità preposta).

  • OS25: soggetti in possesso dei titoli previsti dal decreto ministeriale di cui all’art. 95, comma 2, del codice degli appalti. 

Elenco dei documenti

Di seguito riportiamo l'elenco indicativo e non esaustivo dei principali documenti necessari per conseguire l'attestazione SOA.

Per tutte le imprese

  • Referenze Bancarie rilasciate da Istituto di Credito in busta chiusa (in originale ed in corso di validità);
  • Copia conforme Libro Unico del lavoro (ultima mensilità);
  • Copia Modello DM10/UNIEMENS (Ultima mensilità rispetto alla data di sottoscrizione del contratto);
  • Copia conforme DURC aggiornato;
  • Copia Conforme Certif. Carichi Pendenti per regolarità fiscale rilasciato dall'Agenzia delle Entrate;
  • Copia conforme all’originale del Certificato di Qualità con settore di accreditamento EA 28 in corso di validità (obbligatorio per classifiche pari o superiori alla III).

Per i legali rappresentanti

Per ogni Legale Rappresentante

  • Copia Documento di identità e del titolo di studio (se presente)

Per ogni Direttore Tecnico

  • Documento di identità
  • Copia titolo di studio o Certificati di Esecuzione Lavori diretti per almeno 5 anni o Certificato di Iscrizione ANC;
  • Contratto d’opera professionale regolarmente registrato (se non è dipendente, socio o Legale rappresentante)
  • Per le società, atto di nomina assembleare del Direttore Tecnico

Requisiti economici

Per l’ultimo decennio (fiscalmente dimostrabile) copie conformi:

  • Modelli DM10/UNIEMENS + Versamenti INPS-INAIL (F24);
  • Pagamenti Cassa Edile/Edilcassa (solo per le imprese tenute all’iscrizione);
  • Registro dei beni ammortizzabili;
  • Contratti e fatture di nolo e/o leasing per attrezzatura tecnica (se presenti);
  • Registro IVA (anche su supporto informatico);

Solo per le imprese individuali e società di persone (S.a.s. e S.n.c.)

  • Modelli UNICO (completi di tutti i quadri, compresi i quadri IVA, IRAP e quelli riguardanti gli studi di settore) e relative comunicazioni di avvenuto ricevimento/trasmissione da parte dell’Agenzia/Dipartimento delle entrate);
  • Per le imprese in possesso di Certificazione ISO 9000: Libro degli inventari oppure bilanci di verifica riclassificati vidimati da professionista abilitato (ultime tre annualità);

Lavori eseguiti

Per l’ultimo decennio solare antecedente la data di sottoscrizione del contratto con la SOA copie:

Per i lavori Pubblici (sia direttamente che in subappalto) produrre in copia conforme all’originale la seguente documentazione:

  1. Certificati di Esecuzione Lavori in forma cartacea o digitale se emessi prima del 01 Luglio 2006 rilasciati dal Responsabile del Procedimento in conformità al modello Allegato D al D.P.R. 207/2010 e s.m.i.;
  2. Certificati di Esecuzione Lavori solo in formato digitale se emessi dopo 01 Luglio 2006 disponibile sul sito ANAC. Debbono essere rilasciati dalle stazioni appaltanti esclusivamente utilizzando la procedura informatica all'uopo sviluppata e resa disponibile sul sito Internet dell'Autorità.

Per i Lavori eseguiti su committenza Privata ed in Conto Proprio produrre in copia conforme all’originale la seguente documentazione:

  1. Certificato di Esecuzione Lavori rilasciato dal Committente e sottoscritto dal Direttore dei Lavori, completo dell’indicazione degli eventuali subappaltatori;
  2. Atti autorizzativi (Es. concessione edilizia, permesso di costruire, ecc);
  3. Progetto approvato in copia conforme con autentica in originale (solo per opere di edilizia);
  4. Computo metrico (ove presenti più categorie o per lavori nella categoria OG11);
  5. Atti di concessione/autorizzazione ovvero certificazioni di approvazione degli interventi eseguiti per i lavori eseguiti in categorie per le quali sono previsti dalle normative di settore (es OG12 e OS14);
  6. Contratto d’appalto stipulato o documento di analoga natura (Non presente nel caso di lavori in conto prorpio);
  7. Fatture per l’importo lavori eseguiti (ovvero, nel caso di lavori in conto proprio, fatture acquisto materiali/servizi e subappati);
  8. Dichiarazione di conformità degli impianti (per lavori di impiantistica);

Certificato di regolare esecuzione rilasciato dal Direttore dei Lavori.

Torna su